{:it}

Alpi — il più grande mercato del mondo di sci del turismo. Secondo le stime di Laurent Ваната, fondatore svizzera società di consulenza Laurent Vanat Consulting SARL, in questa regione nel 2017 ha dovuto 150 milioni di visite — e ‘ il 43% di tutte le visite località invernali in tutto il mondo.

Chalet alpino e di un appartamento con vista sulle montagne — non solo un oggetto di lusso, ma un investimento redditizio, se loro владелецы pronti immobili in affitto ai turisti. C’è un tipo speciale di interesse — immobiliare turistico di destinazione — appartamento con servizi alberghieri, affitto organizzano gli operatori professionali. Proprietario di un immobile può prendere un oggetto in locazione permanente o pochi mesi all’anno. Ci sono due schemi di gestione del museo:

  • Rental pool — onorario della società di gestione (circa il 30 %) viene detratto dall’importo del reddito da locazione di tutto il complesso residenziale, e il profitto è diviso tra i proprietari di appartamenti in proporzione alla quota della loro partecipazione.
  • Garanzia di affitto — società di gestione immobiliare affitta appartamento per l’investitore per un limitato periodo di tempo. In questo caso, il proprietario ha meno resa, ma la società di gestione si assume i rischi connessi con la ricerca di inquilini.
  • L’estensione della stagione e il cambio di generazioni di turisti

    La crescita di interesse per gli investimenti in alpina immobiliare spiega le nuove tendenze nelle stazioni locali. La principale di esse — l’estensione della stagione turistica. Le località alpine sviluppare le infrastrutture per la pratica ora non solo in inverno, ma in estate di sport: arrampicata su roccia, parapendio, vela, dotata di percorsi per escursioni a piedi e in mountain bike.

    Lago di Zell, il pittoresco monte Schmittenhöhe e unico nel Salisburghese ghiacciaio Kitzsteinhorn fanno austriaco località di Zell am See – Kaprun popolare in qualsiasi momento dell’anno Foto: Jan Schreiber

    Читайте также:  {:it}Gli investimenti all'estero: come scegliere immobili commerciali

    Un altro importante trend di cambio generazioni di turisti. La popolazione europea sta invecchiando, che conduce, da un lato, alla riduzione del numero totale di sciatori, e dall’altro alla crescita della popolarità di meno attivi tipi di sport, come lo slittino o il nordic walking. Parallelamente aumenta il numero di turisti generazione миллениалов (età 20-35 anni), finanziariamente garantiti e spesso preferiscono prenotare una casa o appartamento per il fine settimana invece pernottamento in hotel.

    Alpini mercati immobiliari

    Austria, Italia, Francia e Svizzera — quattro più grandi player del mercato internazionale stazioni sciistiche situate nelle Alpi

    Svizzero dell’Engadina – St. Moritz mantiene la posizione più caro località della regione. Qui i più alti prezzi degli immobili nelle Alpi: il costo per metro quadrato fino a 20 mila euro. Allo stesso tempo, la Svizzera sta vivendo un calo di interesse verso i loro stazioni invernali: secondo le stime di Laurent Ваната, per 10 anni, dal 2006 al 2016 anni, il numero totale di visite è diminuito di 1,5 milioni, e la quota di ospiti stranieri — fino a 46 %.

    Negli ultimi anni i turisti stranieri preferiscono sempre la Svizzera non sono inferiori in termini di qualità, ma più di budget località dell’Austria Foto: Jan Schreiber

    Una caratteristica del mercato stazioni sciistiche Francia — focus sul turismo interno. I turisti stranieri rappresentano solo il 31 % del totale degli ospiti. Nella stagione invernale 2015-2016 la Francia ha dovuto 52 milioni di visite — il 3,5 % in meno rispetto alla stagione prima. Il mercato immobiliare locale più complessi turistici, dove gli ospiti di affittare l’intero appartamento, che globale. Il prezzo per metro quadrato raggiungono qui di 18 mila euro. Gli acquirenti britannici sono considerati fondamentali per il mercato immobiliare francese, e non si sa come la caduta della sterlina britannica impatto sulla Francia nella stagione invernale 2017-2018.

    Читайте также:  {:it}Civile la società immobiliari (SCI)

    Le località sciistiche del nord Italia è anche incentrato principalmente per i turisti locali. Nella stagione invernale 2015-2016 località turistica italiana visitato circa 24,6 milioni di volte, e solo il 35 % dei turisti provenienti dall’estero.

    Austria: mentre i prezzi di un terzo inferiore alla media della regione

    Anche se nella stagione invernale 2015-2016 austriaci località visitato il 3% in meno degli ospiti rispetto alla precedente, la quota di stranieri è in crescita — secondo i dati Laurent Ваната, essi costituiscono il 66 % del numero totale di turisti. Quasi la metà di loro vengono dalla Germania, un sacco di ospiti della paesi bassi e regno unito. Austria investe attivamente in le sue località: 2000 nel comprensorio sciistico di infrastrutture è stato investito più di 7 miliardi di euro.

    Di una posizione privilegiata a quote medie (circa 800 – 2 000 metri) consente alla maggior parte austriaci località di prendere i turisti tutto l’anno, mentre ad alta quota, località della Francia, come la Val d’Isère e La Plagne, si chiudono in estate a causa del freddo in quota.

    Tauplitz — uno dei tanti alpini località sciistiche dell’Austria, aperti per i turisti tutto l’anno Foto: Jan Schreiber

    «In qualità analoga immobiliari i prezzi in Austria circa il 28 % al di sotto della media per le Alpi. Ma non rimarranno a questo livello a lungo», si legge in uno studio della società austriaca Business Environment Consulting (BEC) «Immobiliare destinazione turistica per il relax e la locazione», (2017). Secondo le stime svizzera holding finanziaria di UBS Group, per il 2017 metro quadrato è aumentato più forte di tutto sulla località sciistica di St. Anton am Arlberg (8,2 %) e le località Wildkogel – Arena e Zell am See– Kaprun hanno dimostrato un aumento del 4 %.

    Читайте также:  {:it}Che offrono fondi immobiliari esteri

    Secondo UBS, dal 2014 al 2017 anni i prezzi degli immobili nelle Alpi austriache sono aumentati in media del 3,5 %, più che in regione alpina Francia (2,5 %), la Svizzera e l’Italia (dove i prezzi in questo periodo ogni anno cadono sulla 1 % e 3 % rispettivamente).

    Austriaci località, che attivamente investendo in inverno e d’estate infrastrutture, rappresentano il più grande potenziale per gli investitori nei prossimi 10-20 anni:

    • Sankt Anton am Arlberg (provincia di la colonna sonora) — dal 2017 in pista la località è tra i primi cinque più grandi per estensione di piste in tutto il mondo (oltre 300 km);
    • Pitztal (provincia di Tirolo) — la prevista fusione piste Пицталя e Sölden farà la località più grande in Europa per la regione per l’estate e l’autunno di catania;
    • Saalbach – Hinterglemm – Leogang (provincia di Salisburgo) — dopo la recente fusione con percorsi Фибербрунна (provincia di Tirolo) il comprensorio sciistico è diventato uno dei più grandi in Austria (270 km correlati piste da sci);
    • Località Wildkogel (villaggi Neukirchen e Bramberg in provincia di Salisburgo) — fino al 2030 si prevede l’unione di piste con Кицбюэлем (provincia di Tirolo), uno dei più costosi e resort di lusso in Austria.

    Anna Данишек, Tranio

    Materiale preparato per lenta.ru